Tratto da "Liscia e' meglio" di Manuli Plast


Usava lo specchio concavo per scrutarsi piu' sinceramente ..... guardandosi cosi' da vicino non si riconosceva .......
una serie di rughette .. microscopiche .. ma presenti ... si mostravano impietosamente.
Attorno alle labbra piccole ... affilate ... vispe ... alcuni pelini .. ricresciuti troppo in fretta conferivano un aspetto trasandato.
Da quando aveva iniziato a radersi ... rinunciando alla morbidezza del suo aspetto abituale ... con il bel pelo rossiccio ... con i ricciolini che arrivavano a ricoprire le labbra e che regolarmente si inumidivano di sudore e ... saliva ... per i baci piu' appassionati ... aveva iniziato a non sentirsi a posto.... Si insapono' con il pennello (non voleva usare gli spray che irritano la pelle) ... il bel pennellone che aveva ricevuto in regalo dalla Nicky dava una sensazione confortevole .....

Inizio' a radersi con maestria ... seguendo le pieghe .. che appiattiva stiranosi la pelle attorno alle labbra ... di parte in parte .....quando faceva cosi' indugiava spesso a giocare .. inarcando le labbra in pose strane .... ma ora avevava fretta ... l'appuntamento a cui doveva andare era troppo promettente .... aveva conosciuto un artista ... che scriveva delle cose strane e estava curiosita' morbosa ...
per poco non si tagliava ... come era successo una volta ed aveva sentito l'impressione del sangue caldo che colava .... non aveva voluto essere baciata quella volta ...
Finita l'operazione .. ripose lo specchio e si diede una bella risciacquata .... usava il sapone liquido .. cremoso .. che lasciava la pelle morbida ... perfetta.
Un ultimo risciacquo ... e finalmente poteva dire di avere finito.... finalmente poteva dire di essere ........
.......
.......
.......
.......
........... pronta ....
.......
.......
.......
........................ Laura aveva finito il suo bidet ... ed ora ben rasata ... profumata .... poteva uscire per incontrare il suo scrittore preferito.
.
.
Tratto da "Liscia e' meglio" di Manuli Plast


Torna alla pagina delle Cyber(SEX) Storie